Servizio civile: Riccardi, nuovi criteri garantiscono qualità a sistema


Palmanova, 20 gen – “L’indirizzo della Regione è quello di promuovere percorsi di qualità nei progetti di servizio civile, al fine di consentire ai giovani volontari di realizzare importanti esperienze sia dal punto di vista formativo sia umano”.

È questa la posizione espressa dal vicegovernatore con delega alla Cooperazione sociale e Terzo settore del Friuli Venezia Giulia, Riccardo Riccardi, a margine della riunione della Consulta regionale del servizio civile, nel corso della quale la Regione ha presentato il relativo documento di programmazione triennale (2021-2023). In merito, vivo apprezzamento è stato manifestato dalla Consulta regionale del servizio civile sul ruolo e l’attività svolta dall’Amministrazione regionale in merito al servizio civile, in particolare per quanto fatto nel 2020 e per quanto verrà realizzato con il programma 2021-23. Come ha spiegato lo stesso Riccardi, l’obiettivo è quello di innalzare ulteriormente la qualità del servizio civile regionale solidale “con nuovi criteri che favoriscano una selezione di partner qualificati e strutturati, in grado di offrire ai giovani un’esperienza gratificante nell’ottica della solidarietà e del senso civico.

—> continua a leggere

Fonte: www.regione.fvg.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *